codice delle societa’ e del reddito d’impresa – seconda edizione d’impresa e M&A

Francesca Novati e Paolo Costanzo
EGEA – 2009

Il libro contiene tutte le norme che consentono di seguire la “vita” di una società di capitali: dalle norme civilistiche alle norme fiscali chiamate a determinare il contributo fiscale a carico delle singole aziende, dalla disciplina del testo unico della finanza e del testo unico bancario alla normativa inerente le azioni da intraprendere in caso di fallimento o crisi di impresa. Nel commento alle norme civilistiche, particolare accento è posto sulla rilevanza di corrette regole di corporate governance per una gestione trasparente e lungimirante delle imprese, tema approfondito in più sedi dagli autori.

Il testo normativo, aggiornato con le ultime disposizioni inerenti la Legge Finanziaria 2008 e il c.d. Decreto Anticrisi, è spesso accompagnato dalla relazione ministeriale, volta ad esplicitare la ratio che ha ispirato il Legislatore e da brevi commenti utili nei casi pratici per una interpretazione rapida della norma.

Il presente lavoro si chiude, infine, con l’indicazione dei principi contabili nazionali e delle guide operative ed interpretazioni emanate dall’Organismo Italiano di Contabilità, strumenti operativi oramai indispensabili per una corretta redazione dei bilanci delle società di capitali. Data la diffusione sempre maggiore delle società che adottano gli IAS/IFRS, all’indicazione dei principi contabili nazionali si accompagna quella dei principi contabili internazionali IAS/IFRS omologati con regolamento europeo, accompagnati dalle relative interpretazioni emesse dallo IASB (International Accounting Standard Board) e dalle Guide Operative predisposte dall’Organismo Italiano di Contabilità.

Governance e tutela del risparmio

Arturo Sanguinetti, Paolo Costanzo e Marcello Priori
VITA E PENSIERO – 2007

Obiettivo del libro è favorire un approccio sistematico alle disposizioni ‘sparse’ nel nostro ordinamento in tema di diritti, doveri e migliori pratiche professionali concernenti il governo delle imprese e la tutela degli investimenti, semplificando così il compito degli operatori professionali e degli investitori. Il testo analizza le diverse teorie sottostanti la funzione obiettivo di un adeguato sistema di governo societario e approfondisce i principi guida emanati dall’OCSE e i modelli di corporate governance proposti dalle società di gestione dei mercati o imposti dalla legge in Francia, Germania, Inghilterra e Stati Uniti. Ampio spazio viene poi dedicato all’evoluzione del ruolo e dei contenuti del codice di autodisciplina elaborato dal Comitato per la Corporate Governance istituito presso Borsa Italiana Spa, anche in considerazione degli obblighi introdotti dalla legge per la tutela del risparmio e sue successive modificazioni, unitamente all’analisi dei diversi sistemi di amministrazione e controllo previsti nel nostro ordinamento a seguito della riforma del diritto societario. Gli Autori si soffermano altresì sulle disposizioni previste dal D.lgs. 231/01, che ha istituito la responsabilità amministrativa delle imprese, e sulle interrelazioni esistenti con i modelli di amministrazione e controllo auspicati dalla best practice in tema di governo societario. La parte conclusiva del libro è dedicata ai nuovi principi contabili internazionali, alle comunicazioni Consob e Cesr, ai flussi informativi prodotti in azienda, alla qualità e alla rilevanza dei medesimi come strumenti a supporto delle decisioni e come fonte delle informazioni fornite all’esterno, e infine alle correlazioni esistenti fra la qualità del sistema di governo societario, dell’informativa pubblica e il valore di impresa.

cooperative: disciplina civilistica e fiscale – adempimenti contabili

Paolo Costanzo, Sergio Luigi Cerioli, Arturo Sanguinetti
EGEA – 2006

ll libro analizza in maniera puntuale e sistematica il modello giuridico-economico delle cooperative, alla luce della riforma del diritto societario introdotta con il D.lgs. 6/2003 e successive modificazioni. Dopo aver illustrato la nozione di scopo mutualistico e i requisiti richiesti dal legislatore per ottenere lo status di cooperativa e mutualità prevalente che consente l’applicazione delle agevolazioni fiscali previste dalle leggi speciali, gli Autori afffrontano gli aspetti civilistici, contabili e fiscali relativi alla gestione quotidiana con un’attuazione particolare alle regole di governance, approfondendo gli aspetti peculiari delle diverse tipologie di cooperative operanti sul mercato nazionale. Utili tabelle riepilogative aiutano il lettore nella comprensione del funzionamento dei sistemi di amministrazione e controllo e negli adempimenti da adottare nelle operazioni straordinarie. Il modello di business di una nota cooperativa italiana della distribuzione e la sintesi dell’origine e dell’evoluzione delle banche cooperative, chiudono il volume che già con la prima edizione è diventato una preziosa guida nel settore della cooperazione, professionisti, direttori amministrativi, finanziari ecc. Il testo è integrato da un CD-Rom che, oltre ai decreti attuattivi previsti dalla riforma, contiene il Codice di Autodisciplina del marzo 2006 e le principali e più interessanti sentenze emesse tra il 1998 e il 2005, documenti indispensabili ai fini di una valutazione attenta delle conseguenze derivanti dalle principali problematiche riscontrabili in sede di gestione e di governance di società cooperative.

bilancio e reddito d’impresa

Francesca Novati, Paolo Costanzo, Giovanni Maria Conti e Marcello Priori
EGEA – 2005

Uno strumento di consultazione e di lavoro destinato a tutti coloro che devono affrontare la costruzione del bilancio d’esercizio, il passaggio dal reddito di esercizio al reddito di impresa, anche con riferimento al consolidato fiscale nazionale, e l’analisi di bilancio alla luce delle riforme societaria e fiscale e delle novità in tema di principi contabili nazionali e internazionali.

s.p.a. azioni, obbligazioni e strumenti finanziari

Francesca Novati, Paolo Costanzo, Giovanni Maria Conti e Marcello Priori
EGEA – 2005

Il libro è concepito come strumento di approfondimento delle tematiche inerenti le azioni e gli altri strumenti finanziari emessi dalle società per azioni, alla luce dell’entrata in vigore delle norme di riforma del diritto societario introdotte nel nostro ordinamento dal D.lgs. 17 gennaio 2003 n. 6, successivamente integrato e modificato dai D.lgs. 6 febbraio 2004 n. 37 e D.lgs. 28 dicembre 2004 n. 310. Il libro approfondisce i principi che regolano i titoli azionari e la loro circolazione, analizzando, inoltre, le categorie speciali di azioni, fattispecie fortemente innovate dalla recente riforma legislativa. Contrapposto al capitale di rischio rappresentato da azioni, si colloca il capitale di credito che la società può reperire attraverso l’emissione di un prestito obbligazionario. Alla tradizionale e rigida contrapposizione tra socio-azionista e creditore-obbligazionista si aggiungono, in virtù delle innovazioni legislative introdotte, una serie di inediti status in relazioni ai rapporti che legano il finanziatore all’impresa, rappresentati da nuove tipologie di strumenti finanziari partecipativi e non partecipativi.

Al fine di fornire al lettore un’utile e completa guida operativa circa le tematiche affrontate, il testo non si limita al commento della normativa civilistica inerente le azioni, obbligazioni e gli altri strumenti finanziari, ma contiene l’esame dei principi contabili che li regolano, procedendo, inoltre, alla menzione delle relative scritture contabili.

La completezza del libro non poteva prescindere da un attento commento della normativa tributaria aggiornata ai più recenti interventi legislativi.Il taglio professionale, la facile consultazione e la compiuta analisi degli aspetti civilistici, contabili e fiscali inerenti le azioni, obbligazioni e gli altri strumenti finanziari, rendono l’opera prezioso vademecum e strumento interpretativo dei profondi cambiamenti intercorsi nella materia.

il governo delle societa’ in italia e in europa

Arturo Sanguinetti e Paolo Costanzo
EGEA – 2003

Una definizione del sistema di buon governo societario nel quadro delle norme in vigore in Italia e nei principali Paesi europei e un’approfondita analisi dell’adeguamento alla regole del Codice di autodisciplina italiano, il Codice Preda, da parte delle società quotate alla nostra borsa valori. Il Cd-Rom allegato contiene i Codici di autodisciplina italiano, francese, inglese e tedesco, le linee guida e le norme e i regolamenti di interesse.

TUIR

Paolo Costanzo, Giovanni Maria Conti e Antonino Palmeri
EGEA – 2004

“Vecchio” e “nuovo” TUIR a confronto – Relazione ministeriale – Commento articolo per articolo – Normativa e principi contabili collegati. In appendice: ¨ D. lgs. 12 dicembre 2003, n. 344 ¨ Circolare n. 3/E del 29 gennaio 2004 ¨ Circolare n. 4/E del 3 febbraio 2004.

Le società – seconda edizione

Paolo Costanzo, Massimo Gazzani e Francesca Novati
EGEA – 2004

AGGIORNATO AL D.LGS. 06/02/2004 N. 37 PUBBLICATO NELLA G.U. 14/02/2004 N. 37 “Vecchia” e “nuova” normativa a confronto – Relazione ministeriale – Commento articolo per articolo ¨ Esempi di statuto delle tre forme giuridiche più diffuse (società per azioni, a responsabilità limitata e cooperativa) rielaborati alla luce delle prime esperienze e degli ulteriori approfondimenti ¨ Tabelle riepilogative utili per la comprensione dei nuovi adempimenti in materia di amministrazione e controllo ¨ Scadenziario degli adempimenti in caso di fusione e di scissione.

ristrutturazione del debito. Come risanare le imprese in crisi

Fausto Bongiorni, Paolo Costanzo e Paola Pivato
EGEA – 2010

Il testo si pone l’obiettivo di rappresentare una guida per le imprese in difficoltà, per gli Enti che subiscono il rischio di insolvenza dei propri clienti e per gli operatori professionali che assumono il ruolo di esperto e di advisor per le imprese in stato di crisi non irreversibile. Esso descrive i diversi strumenti previsti dalla legge fallimentare e le diverse implicazioni giuridiche anche in considerazione della giurisprudenza in fase di formazione.

In particolare, vengono descritti in maniera articolata:

  • il piano di risanamento ex art. 67 l.f.;
  • l’accordo di ristrutturazione dei debiti ex art. 182-bis l.f.;
  • il concordato preventivo;
  • la transazione fiscale e contribuitiva ex art. 182-ter l.f.;
  • le implicazioni giuslavoristiche.

Il testo dedica anche un ampio capitolo, curato da Alberto Canclini, alle tecniche di redazione e di attestazione del piano oltre che all’analisi per indici e per flussi applicata alle situazioni di crisi (con particolare riferimento alla formula Z-Score di Altman), con casi concreti che ne evidenziano la portata, il cui uso consente di prevenire scenari irreversibili.