L’Associazione Bancaria Italiana, nata a Milano nel 1919, rientra dapprima nel quadro dell’associazionismo economico, in forte sviluppo nella prima parte del Novecento, per poi estendersi negli anni successivi all’intero settore finanziario seguendo le mutazioni del sistema bancario. L’ABI ha lo scopo di promuovere e tutelare senza fini di lucro gli interessi del sistema bancario e finanziario italiano, nell’ottica di un mercato libero e concorrenziale. Può essere considerata il portavoce di tutte le banche italiane, ma tra i suoi Associati figurano anche le SIM (Società di Intermediazione Mobiliare) e le SGR (Società di Gestione del Risparmio). Il suo obiettivo essenziale è dunque la rappresentanza di tutti gli operatori bancari e finanziari e del sistema creditizio nazionale, in Italia e all’estero.

Glossario di economia e finanza