Il piano industriale, da sempre strumento di pianificazione strategica, ha assunto un ruolo particolarmente rilevante nei contesti di crisi, anche in virtù dei richiami normativi operati dalla riformata legge fallimentare. Obiettivo dei principi per la redazione dei piani di risanamento emanati da CNDCEC è l’enunciazione di principi che costituiscano un punto di riferimento, presentandosi quale fonte informativa ulteriore a corredo di precedenti guide di derivazione professionale.

I Principi sono da intendersi come indicativi delle migliori pratiche di redazione dei Piani e non come precetti assoluti. Gli effettivi contenuti del Piano dipenderanno da una serie di circostanze quali la strategia alla base del risanamento, il tempo e le risorse manageriali, le informazioni disponibili, la tipologia del business, i possibili effetti fiscali per il debitore e per i creditori, etc.

Glossario di economia e finanza